fiori matrimonio

Il bouquet della sposa, trends, galateo e consigli, villa matrimoni caserta

Il bouquet è uno degli accessori fondamentali per la sposa.
Nel matrimonio in Campania come nel galateo, è tradizionalmente a totale carico dell’uomo. Rappresenta l’ultimo regalo da fidanzato anche se in genere non viene scelto per conto proprio, in quanto non si può sapere in anticipo il colore e il modello dell’abito al quale accordarlo. La selezione dei fiori e degli altri dettagli è quindi delegata alla sposa di concerto con il fiorista. Il mazzolino verrà poi recapitato a casa di lei la mattina del giorno delle nozze, oppure lo porterà personalmente lo sposo all’ingresso della chiesa.
La scelta del bouquet deve rispecchiare innanzitutto la personalità della sposa. Le più fantasiose trovano modi per personalizzare questo accessorio con significati che caratterizzano la coppia. Ad esempio alcune scelgono i fiori in base al mese di nascita proprio e/o del fidanzato, oppure preferiscono portare gli stessi fiori avuti in dono la prima volta da lui. La maggior parte delle scelte tuttavia è condizionata da un codice di comunicazione sviluppatosi nell’Ottocento, conosciuto come linguaggio dei fiori, che attribuisce ad ogni fiore sentimenti e sensazioni che non sempre potevano essere pronunciati.
Di seguito, gli ultimi trends nella creazione dei bouquets e alcuni consigli per idee originali.
Negli ultimi anni abbiamo osservato il grande ritorno di alcuni bellissimi fiori. Gigli, peonie, ortensie, tulipani e orchidee contraddistinguono le scelte più trendy, mentre bouquet più semplici, di fiori disposti in modo informale, sostituiscono le forme classiche che si erano saldamente affermate nelle stagioni precedenti.
Luminoso è la parola d’ordine. Un bel bouquet con fiori a cascata dai lunghi steli e colori vivaci, come rosa caldo, turchese, giallo e toni brillanti, può essere un’idea per un ensemble divertente e colorato che aggiungerà un tocco di allegria al vostro grande giorno. Uno degli espedienti più usati per aumentare l’effetto luminoso, è quello di inserire fogliame grande o filiforme. Donando volume e quel tocco di verde lussureggiante, ravviverà ancor di più il colore dei fiori. Altro consiglio per aggiungere splendore è quello di utilizzare cristalli, perle, piccoli brillanti, dettagli metallici decorativi, o piume attorno al fusto del bouquet.
Se invece non siete proprio amanti del mazzo di fiori, una valida alternativa che sta guadagnando sempre più popolarità anche nel matrimonio in Campania, è il bouquet-bracciale. Oltre ad essere deliziosamente decorativo, permette alla sposa di andare a mani libere, rendendole più confortevole la cerimonia di nozze.
Alcune future spose scelgono di aggiungere al mazzolino un oggetto dal significato specifico per la coppia. Ad esempio avvolgono il manico del bouquet con un pezzo del vestito o del velo di una persona amata come la mamma o la nonna. Altre ancora attaccano una miniatura con l’immagine di una persona cara, in modo da includerla come un ospite speciale che non ha potuto essere presente.
Se avete apprezzato il matrimonio reale di Will e Kate, sicuramente avrete notato il bellissimo bouquet realizzato con fiori e foglie scelti secondo il linguaggio dei fiori: mughetti (ritorno della felicità), garofani (Sweet William – coraggio, valore, galanteria), giacinti (costanza, fedeltà d’amore), edera (fedeltà nel matrimonio. amore coniugale, amicizia), mirto (simbolo del matrimonio, amore). Il bouquet di Kate Middleton, insolitamente piccolo e sottile, è candidato ad influenzare il trend bouquets da sposa nel corso dei prossimi anni.

Valeria D’Esposito, wedding blogger di Castello Ducale di Castel Campagnano (Ce)

No Comments

Post A Comment