Note d’amore del maestro Mantovanelli risuonano nelle sale del Castello Ducale, ville matrimoni caserta e provincia

La scelta del genere musicale che accompagnerà il ricevimento nuziale non viene sottovalutata da Castello Ducale Castel Campagnano, ville matrimoni Caserta e provincia perché la musica è un valore aggiunto e se scelta bene contribuisce a rendere un ricevimento unico ed indimenticabile. E’ per questo motivo che Castello Ducale Castel Campagnano, ville matrimoni Caserta e provincia si affida al maestro Mantovanelli che incontra i futuri sposi per capire i loro gusti musicali e indirizzarli verso la scelta più adatta. In genere si preferisce un sax all’arrivo degli sposi o magari un duo costituito da voce e chitarra con un repertorio molto soft per l’accoglienza. Per il taglio della torta e per il buffet di dolci un singolo violino con repertorio leggero è l’ideale. Durante il pranzo o la cena se si desidera ballare è indispensabile un piacevole gruppo che faccia musica live, se invece si esclude il ballo, il maestro Mantovanelli consiglia la classica posteggia o un pianista accompagnato da una bella voce femminile. Negli ultimi anni si è accresciuta notevolmente la ichiesta del jazz ma il maestro precisa che non si tratta di quello di nicchia ma piuttosto dello swing diffusosi sulla scia dei successi di Bublè e di Mario Biondi. Ma anche la musica popolare con tammorre e castagnette che solitamente accompagna la degustazione dei vini e formaggi nella cantina del Castello Ducale, ville matrimoni Caserta e provincia, o la posteggia classica con chitarra e mandolino, sono spesso scelti dagli sposi che optano per buona musica e divertimento nello stesso tempo. Il maestro Mantovanelli infatti chiarisce che la posteggia eseguita secondo i canoni classici è un genere musicale che piace a tutti. Le canzoni classiche napoletane piene di poesia riescono a colpire al cuore anche i giovani.

No Comments

Post A Comment